4 Dicembre 2021, 08:38

a cura di Giuseppe F. Zangaro

Verso la creazione del “capitale sociale”

Siamo in tanti a voler sentire e partecipare alla creazione di un nuovo “valore umano” per far sì che le logiche di sviluppo siano effettivamente orientate al bene comune. Nella creazione di “sviluppo urbano”[1]giocano, infatti, un ruolo importante le “relazioni e le capacità della comunità”. Non è teoria, ma pura pratica!Fermo restando che Stato, Regione e Comune debbano impegnarsi attraverso i propri apparati burocratici a dotare il territorio delle infrastrutture cardine (sanità e trasporti), la nostra Comunità e classe dirigente devono una volta per tutte stabilire CHI FA COSA.

L’innovazione sociale consiste nell’andare a raggruppare le risorse ed eccellenze umane presenti nel territorio in ISTITUZIONI CULTURALI che, nel progetto fusione, abbiamo chiamato “municipi d’area per lo sviluppo” e “bilancio partecipato”.

Cosa c’entra la cultura con il concetto di “municipio” e di “bilancio”? Sta proprio qui l’innovazione, la chiave di volta che altrove ha generato ricchezza economica e sociale e che nel nostro territorio presenta caratteristiche e condizioni di grande rilevanza.

Con questo approccio cittadini, istituzioni, politica e attività produttive si muovono sostanzialmente all’unisono seguendo una traiettoria di sviluppo pianificata e condivisa.

Si tratta di un sistema di democrazia moderna ed evoluta caratterizzata dalla presenza di una comunità territoriale con la capacità di organizzarsi e mettere in moto un reale cambiamento che valorizzi tutte le categorie sociali.

Quando diciamo “municipi d’area” non dobbiamo pensare ad una rete di delegazioni comunali sparse nel vasto territorio comunale, ma a luoghi dove i cittadini, gli operatori economici, le forze sociali possano riunirsi in laboratori di co-progettazione.

 

Perché i Municipi d’area?

La complessità delle risorse presenti nel nostro territorio comunale richiede un approccio più dinamico alla pianificazione delle politiche di sviluppo per far sì che ogni area comunale possa esprimente al massimo il proprio potenziale.In questo modo, ad esempio, si potrebbero incentivare l’economia del maree l’economia della montagna,oppure, concepire i nostri siti storici come “borghi” e non come “quartieri”; per arrivare ad un approccio smartnel pensare una città moderna, connessa, vicina ai cittadini.

I municipi d’area hanno proprio questa funzione, sono dei laboratori dove si discute e si fanno proposte indirizzate all’Ente. Come è facile intuire, la fusione favorisce questo tipo di “rappresentanza”, consentendo la formulazione di un nuovo Statuto Comunale che preveda un nuovo livello di interattività tra cittadini, attività produttive, terzo settore, organo di governo territoriale. Se i Municipi d’area sono, quindi, le sinapsi socio-economiche del territorio occorre chiedersi con quali risorse finanziarie può essere attuato tutto questo.Da qui, lo stretto collegamento con il bilancio partecipatoche consentirebbe un ulteriore passo avanti nella creazione “accelerata” della nuova Città Unica. Lo strumento del bilancio partecipato ha contribuito a far crescere in maniera esponenziale tantissimi Comuni Italiani e Città Europee. Si tratta di uno strumento di programmazioneche tiene conto delle istanze provenienti dai Municipi d’Area in un’ottica di analisi dei costi-benefici. Il bilancio non è, cioè, suddiviso per macro-voci, ma in capitoli che descrivono in maniera più mirata gli interventi con la possibilità di valutarne meglio l’efficacia.

Tra gli strumenti a disposizione della democrazia moderna chiudono la triade i dispositivi di partecipazione, ovvero l’insieme di strumenti e procedure che consentono a cittadini e categorie di rappresentanza di interagire con la burocrazia e gli organi di governo comunale.

(Giuseppe F. Zangaro, Università della Calabria)

 

NOTE

[1]Per maggiori approfondimenti cfr. “Progetto CLaC”, Giuseppe F. Zangaro,Codex Purpureus Rossanensis. Problematiche scientifiche e prospettive di valorizzazione, Collana “Ricerche”, Università della Calabria, cds.

Appena pubblicati

Rimani connesso

21,984FansMi piace
3,042FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
spot_img

Ultimi articoli